Sei qui: Home Genitori PTOF CLASSE DIGITALE BYOD

CLASSE DIGITALE BYOD

PDF  Stampa  E-mail 

CLASSE DIGITALE BYOD

 

Già da alcuni anni la nostra scuola ha intrapreso un percorso di innovazione tecnologica nell’insegnamento attraverso l’attivazione di un “corso digitale”, un nuovo ambiente di apprendimento in cui gli alunni lavorano in rete con i tablet iPad e con libri digitali.

Il progetto nasce dalla volontà del nostro istituto di promuovere tra gli studenti l’uso responsabile delle nuove tecnologie, finalizzate alla costruzione collaborativa della conoscenza, così come previsto dall’azione #6 del Piano Nazionale per la Scuola Digitale, documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca:

“La scuola digitale, in collaborazione con le famiglie e gli enti locali, deve aprirsi al cosiddetto BYOD (Bring Your Own Device), ossia a politiche per cui l'utilizzo di dispositivi elettronici personali durante le attività didattiche sia possibile ed efficientemente integrato”.

 

Le adesioni alla nuova classe digitale saranno su base volontaria e verranno espresse dai genitori sul modulo online di iscrizione, barrando la casella “sì” contenuta nella sezione “I servizi forniti dalla scuola”. Nel caso in cui le richieste di iscrizione dovessero superare il numero massimo di alunni previsto per la classe, si procederà ad una selezione tramite colloquio motivazionale e/o sorteggio.

 

Per accedere alla classe digitale è richiesto:

-       l’acquisto di un tablet iPad (Apple) i cui requisiti tecnici saranno specificati al momento della conferma dell’iscrizione;

-       l’acquisto dei testi scolastici di tutte le discipline in formato digitale;

-       la sottoscrizione di un protocollo sull’uso responsabile del dispositivo da parte degli alunni sia a scuola che a casa.

 

Il progetto “Classe Digitale BYOD” coinvolge tutte le discipline e tutti i docenti della classe e ha le seguenti finalità:

-       sviluppare negli studenti competenze informatiche e promuovere un uso consapevole delle tecnologie digitali;

-       presentare i contenuti disciplinari con un linguaggio e con strumenti più vicini al mondo dei giovani studenti;

-       costruire contesti educativi “attivi” che coinvolgano gli studenti, motivandoli ad essere protagonisti del loro processo di apprendimento;

-       promuovere un apprendimento collaborativo;

-       documentare il percorso educativo, le attività, i materiali didattici, la partecipazione degli studenti e il clima motivazionale.

 
SEO by Artio